Privacy Policy

1. Non voglio essere costretto ad ordinare ogni mese

Creare un account dōTERRA NON ti obbliga in alcun modo ad ordinare i prodotti ogni mese; significa semplicemente che puoi averli, consegnati comodamente a casa tua, ad un prezzo “da ingrosso”. Non credo proprio che abbia senso pagare a prezzo pieno qualcosa che puoi avere per ALMENO il 25% in meno – e lo sconto sale ulteriormente quando ordini uno dei kit!

C’è un programma fedeltà incredibilmente generoso e facoltativo al quale puoi aderire SE decidi di acquistare regolarmente ed è utile soprattutto se decidi di sostituire gradualmente tutti quei prodotti solitamente pieni di schifezze chimiche/sintetiche impronunciabili quali dentifricio, detergenti per la casa, prodotti per l’igiene personale e un sacco di altre cose che solitamente acquisti al supermercato o in farmacia.

Potrai risparmiare fino al 55% rispetto al prezzo al dettaglio e, se deciderai di guadagnare delle commissioni (totalmente facoltativo), dovrai effettuare un ordine da 100PV ogni mese. Questo ordine può essere diminuito o addirittura cancellato in qualsiasi momento, senza alcun costo aggiuntivo, e puoi utilizzare le commissioni che guadagnerai per pagare questi ordini.

Dato che dōTERRA è un’azienda che lavora a livello globale, ricorda sempre che i punti (PV) relativi ad ogni prodotto sono da intendersi all’incirca 1PV=1€ del prezzo all’ingrosso IVA esclusa (di modo che i PV relativi ad un prodotto siano gli stessi in tutto il mondo a prescindere dalla diversa tassazione di ogni Paese).

2. Non so come utilizzare gli oli essenziali e temo che resteranno a prendere polvere in un armadio una volta che li avrò acquistati

Uno degli aspetti più importanti della creazione di un account dōTERRA con un Wellness Advocate come me (o la persona del mio team che ti ha indirizzato su questa pagina) è proprio il supporto e l’accesso al materiale informativo.

Ho creato un gruppo Facebook per il mio team e lo stiamo costantemente arricchendo con risorse di ogni tipo che ti aiuteranno ad utilizzare gli oli essenziali nella tua vita di ogni giorno. Inoltre alcuni libri ed app (come Modern Essentials) sono preziosissimi per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno al volo, anche fuori casa.

Non ero certo un’esperta aromaterapeuta quando ho creato il mio account e anche io avevo questi dubbi eppure oggi utilizzo gli oli essenziali ogni giorno, più volte al giorno, e non potrei immaginare la mia vita senza di loro!

E vogliamo poi parlare di quello che riguarda il Network Marketing? Per quanto l’idea di guadagnare dei soldi condividendo qualcosa che mi appassionava profondamente mi allettava oltre misura, avevo davvero paura di non farcela: avevo zero esperienza in questo settore ed avevo sempre pensato di non essere tagliata per nulla che avesse a che fare, anche solo alla lontana, con il concetto stesso di “vendita”!

Mi sbagliavo! La chiave di questo lavoro consiste nel fornire alle persone delle informazioni di base e condividere la tua esperienza ed aiutarle a trovare le risorse per imparare ciò di cui hanno bisogno e prendere in mano il potere di prendersi cura di loro stesse. Il materiale informativo/educativo te lo metterà a disposizione il tuo team e ti stupirà la mole di conoscenza che acquisirai con l’esperienza diretta una volta che inizierai ad utilizzare e a condividere gli oli essenziali.

Io utilizzo gli oli essenziali ogni giorno più volte al giorno e per questo valgono ogni centesimo speso. Ho sempre con me DigestZen (il blend per il benessere dell’apparato digerente, fondamentale dopo una cena un po’ pesante o in caso di mal di stomaco), una goccia di Balance è la mia coccola mattutina, massaggiata sotto ai piedi per aiutarmi a restare emozionalmente in equilibrio durante la giornata; ogni sera prima di andare a letto utilizzo Serenity, il blend di oli essenziali che mi accompagna magicamente tra le braccia di Morfeo; in inverno Breathe è un vero e proprio salvavita per tutta la famiglia perché aiuta a respirare bene quando anche il peggiore dei raffreddori si affaccia all’orizzonte; mi prendo cura della pelle del mio viso con Immortelle, il blend anti-age che contiene oli essenziali preziosi per la pelle… potrei continuare all’infinito!

3. Non voglio essere obbligato a vendere gli oli ed essere parte di uno schema piramidale / far parte di una setta

NON devi assolutamente vendere gli oli essenziali per avere il tuo account dōTERRA e presto molta attenzione a che nessuno del mio team forzi in alcun modo i nuovi iscritti a lavorare con noi. Il nostro compito è quello di aiutarti, quindi se vuoi semplicemente utilizzare gli oli essenziali a livello personale siamo qui per supportarti in questa scelta, se deciderai invece di incrementare o addirittura sostituire i tuoi guadagni grazie a dōTERRA siamo qui per fornirti l’assistenza ed il training necessario perché tu possa farlo!

dōTERRA non è uno di quei famigerati “schemi piramidali” (sono illegali!). E non è nemmeno un culto o una setta. Siamo persone che amano gli oli essenziali, li utilizzano regolarmente, hanno stima dell’azienda che li produce ed apprezzano l’opportunità che questi prodotti offrono. Il benessere è fatto di tante cose: una sana alimentazione, un adeguato esercizio fisico, un riposo di qualità, ecc. Gli oli essenziali possono supportare tutto questo. Compito di un Consulente IPC è quello di educare le persone sulle modalità in cui questo può realizzarsi, lasciando a ciascuno la scelta se avvalersi o meno di questi preziosi alleati.

4. Costano troppo / Non posso permettermeli

Si tratta di priorità. Per me un investimento per il mio benessere e quello delle persone che amo sono soldi ben spesi. Ogni boccetta di olio essenziale da 15ml contiene 250 gocce e sono così puri e potenti che te ne bastano una o due per applicazione (magari diluite in olio di cocco frazionato per aiutarle a penetrare meglio all’interno dell’organismo).

Una goccia di olio essenziale di limone ti costa meno di 5 centesimi di euro. Una goccia di Frankincense (il più prezioso tra gli oli essenziali dell’Home Essentials Kit) cosa 29 centesimi. Se conservati correttamente, gli oli essenziali durano tantissimo tempo ed utilizzandoli quotidianamente scoprirai che la possibilità di usare qualcosa di naturale, privo di sostanze tossiche e che davvero funziona… non ha prezzo.

Questi oli essenziali sono puri al 100% (non si tratta di una minima percentuale di olio essenziale diluita in non-si-sa-cosa) e per garantire a tutti noi il massimo della qualità e della potenza, dōTERRA ottiene la materia prima direttamente nei Paesi in cui cresce spontaneamente al massimo del suo splendore, utilizzando metodi etici e sostenibili. Se consideri tutto questo, i prezzi proposti da dōTERRA sono effettivamente competitivi.

E se pensi che la formula del network marketing possa essere causa di una maggiorazione dei prezzi, ti sbagli. dōTERRA versa ai suoi Consulenti quello che le altre compagnie investono in pubblicità, rappresentanti, ecc. Così come suggerisci a un amico di guardare un film che ti è piaciuto o di cenare in un ristorante in cui hai passato una bella serata, allo stesso modo una volta che sarai innamorato degli oli essenziali non potrai fare a meno di parlarne…e dōTERRA ti permette di guadagnare da questo semplice gesto!

5. Non sono certificati biologici / Non capisco cosa sia questa certificazione CPTG

E’ vero, gli oli essenziali dōTERRA non sono certificati biologici, semplicemente perché questa certificazione neanche esiste in molti dei Paesi in cui dōTERRA coltiva ed estrae gli oli essenziali e non avrebbe senso in quei Paesi in cui esiste perché i requisiti variano da Stato a Stato.

Gli oli essenziali sono ancora un terreno abbastanza privo di regolamentazioni, non essendo alimenti e non essendo medicinali, per cui dōTERRA ha deciso di creare un suo standard (la certificazione CPTG) grazie al quale ogni lotto di oli essenziali viene testato da dōTERRA stessa e da aziende terze ed indipendenti. Questa certificazione garantisce che gli oli essenziali dōTERRA sono completamente puri, senza pesticidi, sostanze tossiche e qualsiasi altra cosa che cerchi quando cerchi la certificazione di “biologico”. Questo è quello che conta, al di là delle etichette.

6. Sono pericolosi / non sono qualificato per usarli

Qualche giorno fa guardavo la TV e mi sono soffermata a riflettere su quanti spot di medicinali da banco passino davanti ai nostri occhi ogni istante. Ripetutamente. Al punto che ci diventano familiari e prendere una di queste pasticche / sciroppi che si possono acquistare tranquillamente senza ricetta diventa un gesto talmente normale che lo compiamo senza rifletterci più di tanto. Non sono contraria ai medicinali e alla medicina tradizionale: tutt’altro! Sono fermamente convinta che sia una fortuna immensa avere a disposizione queste risorse per la nostra salute e sono la prima a ricorrervi in caso di bisogno. Ma il mio consumo di medicinali, da quando utilizziamo gli oli essenziali, è colato a picco.

Siamo talmente abituati a considerare normale l’utilizzo di questi medicinali di base che non pensiamo al fatto che hanno TUTTI degli effetti collaterali. Tutti. Più o meno preoccupanti, più o meno comuni. Gli effetti collaterali di un olio essenziale? Irritazione cutanea, in caso di pelle particolarmente sensibile o se utilizzate topicamente un olio troppo forte senza diluirlo. La soluzione? La diluizione con un olio vettore, semplicemente. Diluire gli oli essenziali non ne diminuisce assolutamente l’efficacia, li fa durare più a lungo e permette loro di penetrare più a fondo nel nostro organismo – oltre a ridurre il rischio di irritazione della pelle anche nei soggetti più sensibili.

Un Consulente dōTERRA non prescrive alcunché, non diagnostica e non cura. Un Consulente ti insegna ad utilizzare gli oli essenziali in sicurezza e ti direziona verso le risorse sulle quali puoi fare affidamento, ma per qualsiasi dubbio (soprattutto se stai seguendo delle terapie o soffri di malattie croniche) potrai rivolgerti al tuo medico / professionista della salute di riferimento.